.
Annunci online

Degli errori, della paura e della conservazione in un articolo sulle elezioni comunali 2016 a Roma


PERCHÉ A ROMA LO SFIDANTE DI VIRGINIA RAGGI HA PERSO COSÌ MALE

FABIO SALAMIDA  -  21 giugno 2016



Citazione1: “e no, non la chiamerò mai “sindaca” perché è orribile”.

Rifiuto… conservativo. Non c’è nessuna motivazione linguistica, ma solo culturale (http://www.accademiadellacrusca.it/it/tema-del-mese/infermiera-s-ingegnera).

Citazione2: “agevolate da quella follia che è il voto di preferenza, grande cancro della politica italiana e fonte costante di corruzione”.

Opinione… conservativa, basata sulla paura: a) la corruzione è consustanziale alla vita: b) le elezioni primarie sono basate sulla preferenza (rigorosamente al singolare, come sancì il referendum del 1991[1]); e c) sostanzialmente stessa cosa per le elezioni basate su collegi uninominali.

Citazione3: “Ignazio Marino, Stefano Esposito”.

Ne so poco, ma mi sembrano anch’essi dei giudizi… conservativi…[2] Certo, la responsabilità prevalente è della politica (per quel che fa o non fa in tema di famiglia, di scuola, di urbanistica), ma io ho abitato nelle periferie (a Napoli, ce ne sono anche al Centro), e francamente non assolverei le periferie, dove ci sono anche brave persone, ma dove spesso si annida il peggio del peggio.

Citazione4: “Qualcuno, tra cui il sottoscritto, in quelle ore faceva sommessamente notare che forse si sarebbe dovuto centrare di più la campagna sul candidato e sulle sue proposte”.

Completamente d’accordo. E’ un errore da dilettanti. Lo si insegna nei corsi di vendita per principianti. Peraltro il PD è recidivo (Bersani, lo smacchiatore di giaguari). [1]

Citazione5: “Ciliegina sulla torta, il call center improvvisato in diretta facebook con il Ministro delle Riforme, Maria Elena Boschi, per convincere gli indecisi”.

Me ne intendo un po’ e lo giudico l’errore più marchiano: la voce della Boschi (la voce è la spia fedele della personalità) è del tutto inadatta al telemarketing.[2]

Citazione6: “Roberto Giachetti, una persona per bene e forse non così empatica come qualcuno sperava”.

Empatico Giachetti? A me sembra un ossimoro.



[1] Referendum abrogativo del 1991 in Italia


[2] Ignazio Marino vs Matteo Renzi


L’errore del sindaco Ignazio Marino


[3] Matteo Richetti critica la gestione renziana del PD

PS: Per motivare il mio giudizio negativo su Stefano Di Traglia, do un'informazione tecnica. Un qualunque bravo venditore sa che una delle regole fondamentali della comunicazione di vendita è quello di non basare il messaggio sulle cattive qualità dei concorrenti (che anzi si consiglia di non menzionare neppure), ma esclusivamente sulle qualità del proprio prodotto-servizio. Il presentarsi di Bersani, quasi ossessivamente, come "smacchiatore del giaguaro" contraddice clamorosamente quella regola basilare. Ora, delle due l'una: o è stato l'esperto (fino a prova contraria) Di Traglia a suggerire a Bersani di caratterizzare in quel modo il suo messaggio di propaganda politico-elettorale, e quindi è stato lui il responsabile diretto del fallimento; o è stato l'ignorante (in senso tecnico) Bersani a intestardirsi a veicolare ostinatamente quel messaggio palesemente, almeno agli occhi di un esperto, sbagliato, ma anche in questo caso Di Traglia resta secondo me il responsabile del fallimento, poiché né ha persuaso Bersani a mutare la strategia comunicativa errata, né se ne è dissociato rassegnando le dimissioni. […]


[4] Maria Elena Boschi, analisi di una ministra mezza bugiarda



Articolo collegato:


DI BALLOTTAGGI E ALTRI DISASTRI

21 giugno 2016

http://www.glistatigenerali.com/partiti-politici/di-ballottaggi-e-altri-disastri/



**********



Ignazio Marino vs Matteo Renzi

 
Il ritorno di IgnazioMarino: "Roma sta peggio che con Alemanno Per colpa di Renzi "
L'ex sindaco attacca il premier e lo accusa di aver bloccato tutto: "La città muore. E non solo per lo smog"
27/12/2015
http://www.iltempo.it/roma-capitale/2015/12/27/il-ritorno-di-ignazio-marino-roma-sta-peggio-che-con-alemanno-per-colpa-di-renzi-1.1492695
 
Ignazio Marino, come ho scritto in passato “ha qualche debolezza – diciamo così - per l’appropriazione indebita, ma mai in grande, soltanto di piccole cifre. Chissà che gli è successo da piccolo, per indurlo poi a questi comportamenti – come dire? – da ricco cleptomane”. Che di solito, in persone così, cioè fondamentalmente oneste, producono sensi di colpa che scavano delle insicurezze profonde.
 
Non ha curato la manutenzione di Roma, forse per mancanza di soldi o più probabilmente per colpa della sua burocrazia infedele e corrotta che remava contro e sperperava pure i pochi che c’erano, e questo gli ha procurato molte critiche da parte dei cittadini romani e gli attacchi dei giornali controllati dalla borghesia e dai poteri forti.
 
Ma sulle questioni grandi, a mio avviso, stava lavorando bene. Ha toccato troppi interessi, in una città di burocrati e di cittadini in gran parte cinici, indisciplinati e menefreghisti, dominata da Entità potenti e quasi intoccabili: il Vaticano (Papa Francesco a me miscredente è simpatico, ma ha fatto una sciocchezza quando in aereo precisò che non aveva invitato lui Marino, sia perché ha ingenerato il sospetto che “dimissionava” il sindaco laico che aveva voluto i registri delle unioni civili, sia perché a me non risulta che Marino l’avesse mai detto) e i palazzinari. Per giunta, pensava di poter operare in quasi totale autonomia dal volere di Edipo-Renzi.
 
Purtroppo, torno a dire, “Marino ha però commesso un errore: nel momento in cui s’è messo contro tutti, doveva essere cristallino, senza macchia, perché, come s’è visto, gliel’avrebbero fatta pagare cara. Soprattutto da parte di chi ha una lunga coda di paglia (la severità eccessiva è sempre indizio di coda di paglia). Come – lo scrivo da ben prima che succedesse lo scandalo Volkswagen - la hanno i Tedeschi. O come – pare – l’ha Renzi. O Bonanni. O Mastrapasqua”. O i preti. O i palazzinari alla Caltagirone.
 
 
Post collegato:
 
L’errore del sindaco Ignazio Marino
http://vincesko.ilcannocchiale.it/post/2839636.html oppure
http://vincesko.blogspot.com/2015/10/lerrore-del-sindaco-ignazio-marino.html
 
 
**********
 
http://vincesko.blogspot.com/2015/12/ignazio-marino-vs-matteo-renzi.html
 
 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. roma ignazio marino matteo renzi

permalink | inviato da magnagrecia il 28/12/2015 alle 22:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

L’errore del sindaco Ignazio Marino

 
Mi aspettavo la decisione del sindaco Marino di andare al voto in Consiglio comunale,[1] che approvo. A ben vedere, è uno tosto. Con qualche debolezza – diciamo così - per l’appropriazione indebita, ma mai in grande, soltanto di piccole cifre. Chissà che gli è successo da piccolo, per indurlo poi a questi comportamenti – come dire? – da ricco cleptomane.

Valuto al riguardo tre episodi. Il primo avvenne durante la sua campagna elettorale per la segreteria del PD (cui partecipai attivamente a sostegno della sua mozione, la terza), in cui, com’è noto, venne fuori, da parte de Il Foglio, la faccenda dei rimborsi spese gonfiati, presentati all’Università statunitense presso cui lavorava.[2] Rammento che alcuni suoi sostenitori gliene chiesero conto nel sito che aveva creato apposta per la campagna, ma egli non diede mai una spiegazione convincente.

Il secondo riguarda il suo recente viaggio in USA in occasione della visita del Papa. Nell’aereo prestò soccorso ad un passeggero. In risposta ai ringraziamenti del comandante dell’aereo, fece la seguente battuta, più o meno: “La prossima volta che succede, voglio il biglietto gratuito dalla Compagnia”.

Il terzo attiene alla questione delle note spese presentate come sindaco, in cui pare aver pagato, con i soldi pubblici, pranzi a familiari. L’inchiesta, se ci sarà, lo chiarirà.

Ma, in questo, chi è senza peccato scagli la prima pietra.

A me sembra il tipico genovese, almeno quello raccontato dalla vulgata: tirchio e sparagnino.

Come ha dichiarato il suo assessore Sabella, ha però commesso un errore: nel momento in cui s’è messo contro tutti, doveva essere cristallino, senza macchia, perché, come s’è visto, gliel’avrebbero fatta pagare cara. Soprattutto da parte di chi ha una lunga coda di paglia (la severità eccessiva è sempre indizio di coda di paglia). Come – lo scrivo da ben prima che succedesse lo scandalo Volkswagen - la hanno i Tedeschi.[3] O come – pare – l’ha Renzi.[4] O Bonanni.[5] O Mastrapasqua.[6]

 
[1] Roma, Marino ai suoi fan in piazza: "Ripensarci? Non vi deluderò". Nove consiglieri e cittadini in sciopero della fame
Il sindaco: "Da questa piazza il coraggio e la determinazione di andare avanti. Ora il confronto con gli eletti". E cita Che Guevara. Al Campidoglio centinaia in sit-in con cartelli, palloncini e fasce tricolori
di VIOLA GIANNOLI
25 ottobre 2015
http://roma.repubblica.it/cronaca/2015/10/25/news/roma_nove_cittadini_in_sciopero_della_fame_per_marino_ritiri_le_dimissioni_-125847697/
 
[2] Quando Marino fu allontanato
Una lettera riservata da Pittsburgh. Imputa irregolarità amministrative al chirurgo fattosi politico e antipolitico. Una storia opaca che il candidato nelle primarie alla guida del Pd potrà ora spiegare ai suoi elettori
di Redazione | 24 Luglio 2009
http://www.ilfoglio.it/articoli/2009/07/24/quando-marino-fu-allontanato___1-v-114618-rubriche_c599.htm
 
MAGGIO12, 2013 by DAVIDESERA
Ignazio Marino e quella vecchia storia (falsa) dell’Ismett
http://yespolitical.com/2013/05/12/ignazio-marino-e-quella-vecchia-storia-falsa-dellismett/
 
Sentenza Marino contro Il Foglio, Libero, Studio Aperto, Il Giornale e Italia Oggi
http://www.ignaziomarino.it/wp-content/uploads/SENTENZA-IL-FOGLIO-al.-14-9-12-copy.pdf

[3] Tedeschi, anche i popoli hanno una psicologia
http://vincesko.ilcannocchiale.it/post/2827359.html oppure http://vincesko.blogspot.com/2015/08/tedeschi-anche-i-popoli-hanno-una.html
 
[4] Renzi, il ristoratore fiorentino: “Era sempre qui, fatturavo al Comune”
Lino Amantini, titolare del ristorante alle spalle di Palazzo Vecchio preferito dal premier quando era sindaco e presidente della provincia: "Non era mai solo e portava la qualunque. Sa quante tavolate, feste, pranzi e cene di lavoro qui dentro? Un’infinità. E poi si mandava la fattura direttamente al municipio. Da quando Matteo è andato a Roma m'è calato parecchio l'incasso"
di Davide Vecchi | 11 ottobre 2015
http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/10/11/renzi-il-ristoratore-fiorentino-era-sempre-qui-fatturavo-al-comune/2117153/
 
[5] Dialogo (2010) su “Il fumogeno contro Bonanni”
http://vincesko.ilcannocchiale.it/post/2839474.html oppure
http://vincesko.blogspot.com/2015/10/dialogo-2010-su-il-fumogeno-contro.html
 
[6] Il presidente dell’INPS, Antonio Mastrapasqua
http://vincesko.ilcannocchiale.it/post/2839474.html oppure http://vincesko.blogspot.com/2015/04/il-presidente-dellinps-antonio.html
 
Roma, truffa alla sanità: visite e cartelle cliniche false. Ai domiciliari medici e dirigenti dell'ospedale Israelitico
Coinvolte 17 persone, tra cui Mastrapasqua dg della struttura ed ex presidente Inps. Fornivano dati fittizi per ottenere rimborsi più elevati. L'ordine dei dirigenti, avvertiti da una 'talpa' dell'arrivo degli ispettori:"Famo come a Cinecittà", ossia venivano allestiti laboratori, reparti, documenti, per passare indenni il controllo
di DANIELE AUTIERI
21 ottobre 2015
http://roma.repubblica.it/cronaca/2015/10/21/news/roma_truffa_alla_sanita_ai_domiciliari_medici_e_dirigenti-125556024/
 
 
Aggiornamento:
 
Roma, Marino ci ripensa e ritira le dimissioni. "Ci vediamo in Aula". Il Pd ai suoi consiglieri: "Via dal Campidoglio"
Dietrofront del sindaco a tre giorni dalla decadenza d'ufficio: "Sono pronto a confrontarmi con la mia maggioranza". E' sfida al Nazareno. Il vice Causi e 4 assessori confermano l'addio. In mattinata il primo cittadino in Campidoglio: "Non devo negoziare con nessuno". Sulle affermazioni di Cantone ("Milano capitale morale"), replica: "Gli anticorpi nella capitale esistono, devono essere valorizzati". "Renzi? Ho di meglio da fare che andare in aeroporto"
29 ottobre 2015
http://roma.repubblica.it/cronaca/2015/10/29/news/roma_marino_non_ho_niente_da_chiedere_non_devo_negoziare_-126138740/

Marino: "Resto sindaco". Ma si riapre il fronte delle note spese: adesso è indagato
Il sindaco è stato iscritto nel registro degli indagati per il caso degli scontrini. Una notizia di cui è al corrente almeno da mercoledì. Le ipotesi di reato sono peculato e concorso in falso in atto pubblico

30 ottobre 2015
http://www.repubblica.it/politica/2015/10/30/news/ma_per_il_sindaco_si_riapre_il_fronte_delle_note_spese_adesso_e_indagato-126202170/

Roma, è finita l'era Marino: 26 consiglieri consegnano le dimissioni, decade la giunta
Le firme depositate e protocollate in Campidoglio dopo il dietrofront di ieri del sindaco. Orfini: "Ha detto bugie e commesso una enormità di errori". E' indagato sul caso degli scontrini. E lui: "Atto dovuto". Nominato Tronca commissario. L'Osservatore romano: "Vicenda sta diventando una farsa"

30 ottobre 2015
http://roma.repubblica.it/cronaca/2015/10/30/news/caos_campidoglio_ora_basta_pronti_alle_dimissioni_25_consiglieri-126218801/

Aggiornamento (25/11/2015) 

Leggeremo le motivazioni, per ora la sentenza è questa:

Firenze, Corte dei Conti archivia gli scontrini di Renzi sindaco
La Procura contabile ha esaminato le spese sostenute dall'allora primo cittadino
di LUCA SERRANO'
25 novembre 2015
http://firenze.repubblica.it/cronaca/2015/11/25/news/corte_dei_conti_archivia_gli_scontrini_di_renzi_sindaco-128120459/


Documento collegato: 

Mappa il PD di Roma
Rapporto conclusivo
19 giugno 2015
http://www.luoghideali.it/mappailpdroma/wp-content/uploads/2015/06/Mappa-Il-PD-Relazione-finale-.pdf
 
 
**********
 
http://vincesko.blogspot.com/2015/10/lerrore-del-sindaco-ignazio-marino.html
 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. ignazio marino

permalink | inviato da magnagrecia il 27/10/2015 alle 15:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia maggio        luglio
temi della settimana

berlusconi imposta patrimoniale debito pubblico bce bersani fake news renzi pensioni pd commissione europea germania economia governo monti banca d'italia sviluppo intellettuale curiosita' sessuali sessualità ue crisi economica riforma delle pensioni fornero



ultimi commenti
4/10/2018 1:30:06 PM
Gior in Lettera al Prof. Alberto Brambilla su un suo articolo con fake news sulla riforma Fornero
"Draghi ha detto che nel 2045 la spesa pensionistica sara' al 20%/PIL e non al 16%/PIL come previsto ..."
4/10/2018 1:00:55 PM
Gior in Lettera al Prof. Alberto Brambilla su un suo articolo con fake news sulla riforma Fornero
"Cosa ne dici di questo articolo? Fanno il confronto al ribasso sfruttando lo squilibrio ..."
3/27/2018 1:23:13 PM
Gior in Dialogo con Paolo Zani di Tuttoprevidenza sulle sue fake news sulle pensioni
"Sei evocato su Iceberg Finanza ..."
3/24/2018 4:20:09 PM
da magnagrecia in Dialogo con Paolo Zani di Tuttoprevidenza sulle sue fake news sulle pensioni
"Salve,A Di Maio ho inviato più volte le mie e-mail p.c. Poi, visto che continuava a straparlare ..."
3/23/2018 10:30:25 PM
Pietro in Dialogo con Paolo Zani di Tuttoprevidenza sulle sue fake news sulle pensioni
"buonasera sig. V.scopro solo ora i suoi articoli sulle Pensioni e la sua battaglia per la verità ..."


links


archivio

Blog letto1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0