.
Annunci online

Coronabond e pesci in barile




Io mi sono meravigliato molto del rilancio di Conte e Gualtieri, dopo aver ottenuto la sospensione delle regole UE (maggiore deficit e maggiore debito).

Ancor più per i coronabond al posto del MES. Evidentemente sono stati influenzati dal coro unanime di richieste in tal senso.

Non si possono chiedere i soldi all’Olanda e alla Germania, attraverso i Coronabond o gli EuroUnionBond[1] se non si prendono prima ai ricchi (sostantivo) italiani (aggettivo).

Gli Olandesi e i Tedeschi ce lo dicono da 10 anni. La ricchezza procapite delle famiglie italiane, peraltro, è superiore a quella tedesca.[2] Le loro opinioni pubbliche, educate al disprezzo dei meridionali furbi e spendaccioni, non lo sopporterebbero.

Il PdC Conte e il ministro dell'Economia Gualtieri non facciano i pesci in barile, scaricando il ministro per il Sud Provenzano,[3] che ha proposto una revisione in senso progressivo dell’imposizione fiscale: “Chi ha di più deve dare di più”. Lo dice anche la Costituzione.[4]

“Lo spettro della patrimoniale”?! Espressione incredibile scritta da un giornalista probabilmente sottopagato e precario.

Questa è la conseguenza di una narrazione falsa propalata dai ricchi e dai neo-liberisti. I neo-liberisti, servi dei ricchi, devono tacere. Non sono capaci di vergognarsi, ma almeno devono tacere.[5]

L’imposta patrimoniale sui ricchi (nella proposta della CGIL la franchigia è di 800 mila €),[6] per colpa dei loro agit-prop e dei milioni di poveri autolesionisti, che sono i primi a difendere gli interessi dei ricchi, è diventata un tabù, che ora spero sarà spazzato via dal coronavirus.

L’imposta patrimoniale sui ricchi è anche condizione necessaria per “discutere” ad armi pari con gli arroganti ed egoisti Europei del Nord,[7] che vogliono solo i vantaggi dell’attuale assetto monco UE/Euro.


____________________________


Note


[1] Che cosa mi attendo nel 2015

[2] Istat-Bankitalia: "Cresce la ricchezza delle famiglie italiane, superata la Germania"

[3] Intervista Coronavirus

Giuseppe Provenzano: "Bisogna agire subito, è a rischio la tenuta democratica. Il reddito di cittadinanza va esteso"

27 MARZO 2020

Il ministro per il Sud: "Serve una riforma fiscale: chi ha di più deve dare di più. La patrimoniale? Sono tante le formule per una tassazione davvero progressiva"

DI GOFFREDO DE MARCHIS

[4] Articolo 53

Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva.

Il sistema tributario è informato a criteri di progressività.

[5] La religione neo-liberista

[6] Dossier Imposta Patrimoniale

[7] La supposta superiorità e l’arroganza degli Europei del Centro-Nord

Lettera a Regina Krieger e Frank Wiebe di Handelsblatt sui pregiudizi verso l’Italia, sull’ignoranza dei dati e sui furbi stupidi o intelligenti

La supposta superiorità e l’arroganza degli Europei del Centro-Nord

 
Carlo Clericetti  20 FEB 2015
La Grecia, le riforme e il giallo della tabella
http://clericetti.blogautore.repubblica.it/2015/02/20/la-grecia-le-riforme-e-il-giallo-della-tabella/

 

Tutto avviene – scrive Carlo Clericetti - alla luce del sole. Io amo dire che il re è nudo.

In calce all’articolo precedente, io commentavo che nei media italiani non mancano le critiche all’arroganza della Germania.

Leggete ad esempio quest’articolo, dove, con la complicità della distrazione del moderatore quasi a fine turno, sono riuscito a pubblicare un mio commento sull’aspirazione di Renzi al cenacolo supremo latomistico, della corrente reazionaria:[1]

Il giornalista indica in Schulz uno dei responsabili perché tedesco, ma Schulz è socialdemocratico, non popolare.

L’ho già scritto, il problema risiede proprio nella débacle del PSE nella composizione della subentrante Commissione Europea nell’assegnazione degli incarichi.[2]

La responsabilità dell’acquiescenza al predominio della Germania è dei leader politici, in primo luogo di Hollande, socialista, e in secondo luogo di Renzi, del PD, centrosinistra. Io mi sento europeo nato in Italia, ma questa Unione Europea a predominio tedesco né mi piace, né l’ho votata. Né mi sento più tutelato da sedicenti esponenti di sinistra come Schulz, Hollande, Renzi, Pittella.

 

OT (ma fino a un certo punto)

In calce al post precedente “La partita greca tra ipotesi e sospetti”, ho accennato al complesso di superiorità della Germania e degli altri Paesi europei del Centro-Nord nei riguardi di quelli del Sud, ed ho parlato di supposta superiorità e di arroganza: “Va anche aggiunto, per completezza, che un po’ dell’arroganza e del complesso di superiorità tedesca nei riguardi dei Paesi latini e dei Greci ce l’hanno anche i “satelliti” Olanda, Belgio, ecc.”.

Dopo la vandalizzazione di Piazza di Spagna a Roma ad opera dei tifosi della squadra olandese del Feyenoord avvenuta ieri ed il rifiuto immediato del governo olandese di risarcire i danni, mi è tornato in mente l’episodio che avvenne al campionato europeo di calcio del 2000 in Belgio e Olanda e che richiamai così su Europa (purtroppo i commenti sono stati cancellati tutti), dopo la durissima finale Spagna-Olanda al campionato mondiale di calcio del 2010 in Sudafrica, vinta dalla Spagna.[3] In Olanda, l’Italia arrivò in finale, che perse contro la Francia. La scena che più mi è rimasta impressa nella memoria non riguarda la partita, ma, dopo il quasi pestaggio dei giornalisti RAI da parte della polizia olandese, l’utilizzo, da parte della stessa Polizia olandese, di poliziotti a cavallo per disciplinare le file di coloro che dovevano acquistare il biglietto d’ingresso e che erano in gran parte Italiani.

 

da magnagrecia inviato il 13/7/2010 alle 21:5
Due osservazioni. La prima, sul polpo Paul. La spiegazione più ovvia del perché abbia indovinato i pronostici è da riconnettere non a sue supposte capacità divinatorie o addirittura a competenza calcistica, ma presumibilmente al fattore colore delle bandiere: sia in quella della Germania, sia in quella della Serbia, sia in quella della Spagna figura il colore rosso (per la verità anche in quelle del Gana e dell'Inghilterra, ma forse gli era più "antipatico").
La seconda. Nessuno vi accenna, ma anche questa volta - come successe agli Europei in Olanda, quando maltrattarono addirittura alcuni giornalisti RAI (Mattioli e la Scarnati), ed il nostro governo [Amato] chiese invano le scuse ufficiali - gli Olandesi hanno confermato che non sanno perdere e adottano tutti i mezzucci pur di vincere.

http://www.europa.dol.it/dettaglio/119809/il_calcio_del_polpo_lunico_competente

 

[1] Anche Juncker diventa ostaggio dei tedeschi
Il commissario Ue: da Atene segni positivi, si va verso un ragionevole compromesso. Poi il gelo di Berlino Occupazione record in Germania: 43 milioni di lavoratori
di Luigi Offeddu  20 febbraio 2015
http://www.corriere.it/economia/15_febbraio_20/anche-juncker-diventa-ostaggio-tedeschi-2f5d56c0-b8ea-11e4-b4ca-88f092eacdcb.shtml

[2] L’ex marxista Jean-Claude Juncker
http://vincesko.ilcannocchiale.it/post/2824184.html

[3] http://it.wikipedia.org/wiki/Campionato_mondiale_di_calcio_2010

 

PS: Che fosse il governo Amato, lo ricordavo a memoria. Ora, cercando la notizia del maltrattamento dei giornalisti RAI (non rammentavo più che furono posti in stato di fermo di polizia), ho trovato questa dettagliata interrogazione parlamentare, in cui si parla anche dei disagi arrecati ai disabili italiani che si recarono in Olanda per assistere alla finale http://www.caminita.altervista.org/olanda.htm .

 

PPS: Facendo la ricerca, ho appena scoperto che anche la RAI rievoca l'incredibile aggressione del 2000, davanti allo stadio, ai danni dei giornalisti RAI:

http://www.raisport.rai.it/dl/raiSport/media/Olanda-come-vennero-trattati-gli-italiani-nel-2000-338df519-6851-46fc-800b-eb4c97c6af37.html

 

Sfoglia febbraio        aprile
temi della settimana

berlusconi bce germania debito pubblico ue bersani commissione europea sessualità riforma delle pensioni fornero renzi economia curiosita' sessuali crisi economica banca d'italia pensioni pd governo monti imposta patrimoniale fake news bufale



ultimi commenti
4/10/2018 1:30:06 PM
Gior in Lettera al Prof. Alberto Brambilla su un suo articolo con fake news sulla riforma Fornero
"Draghi ha detto che nel 2045 la spesa pensionistica sara' al 20%/PIL e non al 16%/PIL come previsto ..."
4/10/2018 1:00:55 PM
Gior in Lettera al Prof. Alberto Brambilla su un suo articolo con fake news sulla riforma Fornero
"Cosa ne dici di questo articolo? Fanno il confronto al ribasso sfruttando lo squilibrio ..."
3/27/2018 1:23:13 PM
Gior in Dialogo con Paolo Zani di Tuttoprevidenza sulle sue fake news sulle pensioni
"Sei evocato su Iceberg Finanza ..."
3/24/2018 4:20:09 PM
da magnagrecia in Dialogo con Paolo Zani di Tuttoprevidenza sulle sue fake news sulle pensioni
"Salve,A Di Maio ho inviato più volte le mie e-mail p.c. Poi, visto che continuava a straparlare ..."
3/23/2018 10:30:25 PM
Pietro in Dialogo con Paolo Zani di Tuttoprevidenza sulle sue fake news sulle pensioni
"buonasera sig. V.scopro solo ora i suoi articoli sulle Pensioni e la sua battaglia per la verità ..."


links


archivio

Blog letto1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0