.
Annunci online

CURIOSITA' SESSUALI REPRESSE E SVILUPPO INTELLETTUALE/2

 

Riporto un breve stralcio dall’opera “Aforismi e pensieri” di Sigmund Freud - Newton Compton, Tascabili Economici, Roma, 1994.
 
“Tutti i fattori che danneggiano lo sviluppo sessuale presentano i loro effetti determinando una regressione, ossia un ritorno a fasi anteriori dello sviluppo. Spesso la precocità sessuale corre parallela allo sviluppo intellettuale precoce.(…).
Se la curiosità del bambino troverà adeguata soddisfazione a ciascun livello di apprendimento, non diventerà mai eccessiva. Dunque, il fanciullo dovrebbe ricevere una istruzione sui fatti specifici della sessualità umana, con un cenno al suo significato sociale, al termine delle scuole elementari, prima di cominciare le medie, vale a dire prima del compimento del decimo anno di età. Il periodo più adatto per l'istruzione del fanciullo sugli obblighi morali connessi alla soddisfazione materiale dell'istinto, è il tempo della cresima, quando ormai egli ha raggiunto una piena comprensione di tutti i fatti fisici. Secondo il mio modo di vedere, l'unico metodo che tiene conto dello sviluppo del fanciullo, e quindi riesce a evitare eventuali pericoli, è rappresentato da un'istruzione sulla vita sessuale condotta secondo queste direttive, cioè che proceda gradualmente senza alcuna vera interruzione, e la cui iniziativa sia presa dalla scuola.
Più una persona è disposta alla nevrosi, meno può tollerare l'astinenza. Chiunque sia in grado di penetrare le cause determinanti delle malattie nervose si convincerà presto che il loro aumento nella nostra società deriva dall'intensificazione delle restrizioni sessuali.(…)”.
 
Aggiungo alcune considerazioni:
- l'anno scorso ho pubblicato questa discussione in un altro forum, molto frequentato, in maggioranza da donne: si sono registrate pochissime risposte, nonostante il mio invito esplicito a farlo;
- evidentemente si tratta di un argomento “ostico”, che suscita diffidenza, rifiuto, autocensura;
- se dessimo credito all’assunto freudiano – ribadito anche più in generale nell’opera sopra citata - che l’assenza di “curiosità” intellettuale – riportato esplicitamente nel titolo dell’argomento di questa discussione - è correlata alla repressione delle curiosità sessuali da piccoli, dovremmo un po’ arbitrariamente dedurre una densità impressionante di “repressi” nei frequentatori e frequentatrici di quel forum;
- la mia personale valutazione, frutto dell’osservazione empirica, è che – l’ho già scritto – le osservazioni di Freud siano, nonostante la vulgata della diffusa liberazione sessuale, ancora attuali. Esse andrebbero meditate e suggerire un approccio scientifico, a-ideologico sull’utilità di un’istruzione sessuale adeguata, in un'età anticipata rispetto alle indicazioni di Freud (lunedì – per par condicio - pubblicherò uno stralcio dello scritto di un teologo), sia per ridurre l’incidenza delle malattie nervose, sia per agevolare in ognuno - e ognuna soprattutto - lo sviluppo del massimo potenziale intellettuale.
 
 
Puntate precedenti:
post/1 http://vincesko.ilcannocchiale.it/post/2558195.html
Sfoglia dicembre        febbraio
temi della settimana

ue berlusconi crisi economica pd riforma delle pensioni fornero bce commissione europea bersani pensioni sessualità economia germania curiosita' sessuali banca d'italia imposta patrimoniale renzi sviluppo intellettuale fake news governo monti debito pubblico



ultimi commenti
4/10/2018 1:30:06 PM
Gior in Lettera al Prof. Alberto Brambilla su un suo articolo con fake news sulla riforma Fornero
"Draghi ha detto che nel 2045 la spesa pensionistica sara' al 20%/PIL e non al 16%/PIL come previsto ..."
4/10/2018 1:00:55 PM
Gior in Lettera al Prof. Alberto Brambilla su un suo articolo con fake news sulla riforma Fornero
"Cosa ne dici di questo articolo? Fanno il confronto al ribasso sfruttando lo squilibrio ..."
3/27/2018 1:23:13 PM
Gior in Dialogo con Paolo Zani di Tuttoprevidenza sulle sue fake news sulle pensioni
"Sei evocato su Iceberg Finanza ..."
3/24/2018 4:20:09 PM
da magnagrecia in Dialogo con Paolo Zani di Tuttoprevidenza sulle sue fake news sulle pensioni
"Salve,A Di Maio ho inviato più volte le mie e-mail p.c. Poi, visto che continuava a straparlare ..."
3/23/2018 10:30:25 PM
Pietro in Dialogo con Paolo Zani di Tuttoprevidenza sulle sue fake news sulle pensioni
"buonasera sig. V.scopro solo ora i suoi articoli sulle Pensioni e la sua battaglia per la verità ..."


links


archivio

Blog letto1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0