.
Annunci online

IL SIG. SILVIO B., IL MAMMONE DAL COLLO TAURINO ED IL SUO TALLONE D'ACHILLE/14/NAPOLITANO

 

Dopo l'ex presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi (vedi post/11), anche l'attuale presidente, Giorgio Napolitano, si è accorto recentemente delle precarie condizioni di salute mentali del premier Silvio Berlusconi. Come dire? Meglio tardi che mai. Ma, in ogni caso, è davvero preoccupante essere governati – per usare le sue parole – da “un bugiardo che dice una cosa al mattino e fa l'opposto la sera oppure d'una persona dissociata e afflitta da disturbi schizoidi".
Io ne scrissi, proprio a Repubblica/Augias nel lontano maggio 2003 (ho già pubblicato qui – vedi post/1 – la lettera) e già allora formulai la stessa “diagnosi” di schizofrenia (una delle patologie mentali più gravi) ed usai lo stesso avverbio, 'vagamente', che usa Scalfari nell'editoriale allegato dello scorso aprile.
Ritengo opportuno aggiungere, avendo letto che qualcuno talora blatera che è necessario e conveniente “accontentare” Silvio Berlusconi nelle sue mire “riformistiche”, che di queste stesse necessità e convenienza scriveva – nel 2003 su la Repubblica, poco prima di passare al Corriere della Sera – il prof. Michele Salvati, uno dei padri del PD. Ed io sentii l'urgenza di scrivere quella lettera (la mia prima ad un giornale) proprio per mettere in guardia – credo per primo in Italia - dalla bulimia di Berlusconi (come è noto, il bulimico è insaziabile per definizione). Casualmente (?) - l'ho già scritto - il 15 del mese dopo, Eugenio Scalfari in un editoriale dal titolo “ Una lotta giusta ma un voto inutile” (vedi allegato), scrisse della bulimia di Silvio Berlusconi.
Concludo, ripetendo l'avvertimento di Euripide (che anche Scalfari cita nel suo editoriale dell'11.4): Quos vult Iupiter perdere dementat prius, che ho già usato a proposito del duello tra Berlusconi e Fini - figura chiave nelle passate e nelle prossime vicende politiche – e dedicandolo a tutti: agli idolatri e “innamorati” di destra, a quelli che votano Lega Nord, ai dubbiosi “border line”, ai critici ancora incerti, a quelli che si astengono, ai nemici sfegatati che però...
“La partita che si sta per aprire – scrive Scalfari - è quella decisiva”: c'è da sperare, vista la situazione, che sia Giove ad aprire gli occhi ai tantissimi ancora che ce l'hanno chiusi (il forte calo del PDL alle ultime elezioni regionali rispetto alle europee dell'anno scorso – quasi un terzo in meno -   però costituisce già un importante segnale di resipiscenza) e/o a togliere completamente la ragione a colui che dà già, ormai da lungo tempo, ampi segni di pazzia.    
 
Riporto l'editoriale di Eugenio Scalfari dell'11.4 e quello del 15-6-2003, nonché alcuni stralci significativi.
L'EDITORIALE
L'ultima sfida del Cavaliere al Quirinale
di Eugenio Scalfari
11 aprile 2010
(…).
Ma a sentirlo attaccare la sua burocrazia, la sua Camera e il suo Senato, dove domina con maggioranze bulgare, comunque lo applaudono. Attacca i suoi perché li disprezza. Anche la platea di Parma li disprezza ed è divertita e soddisfatta dallo spettacolo vagamente schizofrenico. La doppia o tripla o quadrupla personalità del premier piace a quella platea. (…).
* * *
Quelle frasi di Parma, nonostante il silenzio delle agenzie e dei telegiornali ufficiali, arrivano naturalmente alle orecchie del Quirinale. Si racconta che il Presidente ne sia rimasto stupefatto e indignato. Si è fatto chiamare al telefono Gianni Letta e gli ha chiesto conto di quanto aveva appena udito.
Pare che la risposta di Letta sia stata: "Non sapevo nulla. Ho udito anch'io. Le faccio le mie personali scuse".
E pare che la risposta del Presidente sia stata: "Le sue scuse personali non risolvono la questione. Se non si trattasse del presidente del Consiglio ma di una qualunque altra persona dovrei dire che siamo in presenza di un bugiardo che dice una cosa al mattino e fa l'opposto la sera oppure d'una persona dissociata e afflitta da disturbi schizoidi".
http://www.repubblica.it/politica/2010/04/11/news/l_ultima_sfida_del_cavaliere-3262629
 
UNA LOTTA GIUSTA MA UN VOTO INUTILE
Repubblica — 15 giugno 2003   pagina 1   sezione: PRIMA PAGINA
(…).
*** Eppure Giuliano Ferrara non è soltanto un' intelligenza alterata; si appoggia a un dato di realtà, cioè al carattere di Silvio Berlusconi e ad alcune sue evidente lacune psicologiche delle quali una è la mitomania di se stesso e l' altra la bulimia. Questa seconda soprattutto: il presidente del Consiglio è bulimico, vuole tutto, divora tutto, la sua fame è insaziabile, il suo bisogno d' appropriazione non ha limiti, anzi cresce man mano che viene soddisfatto. Per questo l' idea di placarlo concedendogli di volta in volta poteri sempre maggiori, privilegi sempre più ampi, franchigie mai viste prima, è sbagliato alla radice: infatti ad ogni nuovo boccone il suo appetito divoratorio aumenta tra i battimani e gli sguaiati incoraggiamenti dei cortigiani. (…).
http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2003/06/15/una-lotta-giusta-ma-un-voto-inutile.html
 
Quos vult Iupiter perdere dementat prius
http://it.wikipedia.org/wiki/Quos_vult_Iupiter_perdere_dementat_prius
 
 
 

 

Puntate precedenti:
post/1-Silvio B. http://vincesko.ilcannocchiale.it/post/2576326.html
post/2-mamma Rosa http://vincesko.ilcannocchiale.it/post/2577094.html
post/3-padre http://vincesko.ilcannocchiale.it/post/2578158.html
post/4-lettera a S.B. http://vincesko.ilcannocchiale.it/post/2587498.html
post/5-figlie http://vincesko.ilcannocchiale.it/post/2588389.html
post/6-léggi http://vincesko.ilcannocchiale.it/post/2588710.html
post/7-amor proprio http://vincesko.ilcannocchiale.it/post/2589028.html
post/8-Marina http://vincesko.ilcannocchiale.it/post/2591169.html
post/9-innamoramento http://vincesko.ilcannocchiale.it/post/2592704.html
post/10-sberla http://vincesko.ilcannocchiale.it/post/2593988.html
post/11-Ciampi http://vincesko.ilcannocchiale.it/post/2595766.html
post/12-GallidL. http://vincesko.ilcannocchiale.it/post/2596988.html
post/13- Ciampi2 http://vincesko.ilcannocchiale.it/post/2597402.html
Sfoglia gennaio        marzo
temi della settimana

sviluppo intellettuale banca d'italia draghi debito pubblico fake news berlusconi ue pd educazione curiosita' sessuali economia renzi sessualità germania pensioni monti bersani crisi economica bce imposta patrimoniale



ultimi commenti
4/10/2018 1:30:06 PM
Gior in Lettera al Prof. Alberto Brambilla su un suo articolo con fake news sulla riforma Fornero
"Draghi ha detto che nel 2045 la spesa pensionistica sara' al 20%/PIL e non al 16%/PIL come previsto ..."
4/10/2018 1:00:55 PM
Gior in Lettera al Prof. Alberto Brambilla su un suo articolo con fake news sulla riforma Fornero
"Cosa ne dici di questo articolo? Fanno il confronto al ribasso sfruttando lo squilibrio ..."
3/27/2018 1:23:13 PM
Gior in Dialogo con Paolo Zani di Tuttoprevidenza sulle sue fake news sulle pensioni
"Sei evocato su Iceberg Finanza ..."
3/24/2018 4:20:09 PM
da magnagrecia in Dialogo con Paolo Zani di Tuttoprevidenza sulle sue fake news sulle pensioni
"Salve,A Di Maio ho inviato più volte le mie e-mail p.c. Poi, visto che continuava a straparlare ..."
3/23/2018 10:30:25 PM
Pietro in Dialogo con Paolo Zani di Tuttoprevidenza sulle sue fake news sulle pensioni
"buonasera sig. V.scopro solo ora i suoi articoli sulle Pensioni e la sua battaglia per la verità ..."


links


archivio

Blog letto1298553 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0