.
Annunci online

Lettera al Senatore Nicola Latorre

 
Pubblico la lettera che ho inviato ieri al Sen. Nicola Latorre, del PD.
 

Oggetto:

OCCORRONO VERITA’ E SEVERITA'.

Da:

Descrizione: http://posta-static.iol.it/cp/images/default/en/mail/smart/addcontact.gif

A:

<nicola.latorre@senato.it>Descrizione: http://posta-static.iol.it/cp/images/default/en/mail/smart/addcontact.gif

Data:

17/05/2013 10:02 


OCCORRONO VERITA’ E SEVERITA'.
 
Egr. Sen. Latorre,
 
Disapprovo le Sue dichiarazioni, in apparenza ovvie, in merito all’ineleggibilità del Sen. Silvio Berlusconi (anche se si tratti della sua nomina a senatore a vita, ipotesi semplicemente oscena, poiché contraddirebbe sia la prassi sia soprattutto la stessa lettera della norma costituzionale, che prevede venga concessa a chi “ha illustrato la Patria per altissimi meriti”, e mi sembra che non sia il caso di SB, che, anzi, semmai l’ha 'illustrata' alla rovescia, in negativo), che considero un ulteriore indizio a Suo carico.
 
Mi è capitato di prevedere qualche ora prima che succedesse, scrivendolo nel blog di Bracconi su Repubblica (cfr. http://vincesko.ilcannocchiale.it/2013/04/19/lagguato_dei_101_traditori_del.html), il rischio del tradimento ad opera di voi d’alemiani, inclini all’inciucio, e dei cattolici, inclini alla slealtà, gli stessi forse che poi hanno affossato la candidatura di Prodi (peraltro, ben 15 voti espliciti sono andati a D’Alema).
 
Va detto che la candidatura di Prodi era una scelta molto divisiva; ciononostante, quello che è inaccettabile è la vigliaccheria dei 101 traditori, che la mattina hanno approvato assieme agli altri grandi elettori ed applaudito con una standing ovation la candidatura al Colle di Romano Prodi e nel pomeriggio nel chiuso nell'urna l'hanno affossata, tradendo prima se stessi e poi il PD, e che per questo vanno stanati e cacciati dal PD.
 
Le confesso che a me, elettore del PD (di provenienza DS), non ha fatto piacere la Sua rielezione, quindi esprimo la speranza che Lei, se è stato uno dei 101 traditori, abbia un sussulto di dignità ed ammetta pubblicamente la Sua responsabilità e venga espulso dal PD.
 
Distinti saluti
 
PS: La informo che pubblicherò questa mia lettera e l’eventuale Sua risposta sia nel mio blog che sui media on-line.
 
 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. pd latorre tradimento elezione pdr

permalink | inviato da magnagrecia il 18/5/2013 alle 9:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia aprile        giugno
temi della settimana

fake news sviluppo intellettuale commissione europea governo monti bersani banca d'italia pd italia economia curiosita' sessuali ue bce sessualità germania riforma delle pensioni fornero renzi berlusconi pensioni debito pubblico imposta patrimoniale



ultimi commenti
4/10/2018 1:30:06 PM
Gior in Lettera al Prof. Alberto Brambilla su un suo articolo con fake news sulla riforma Fornero
"Draghi ha detto che nel 2045 la spesa pensionistica sara' al 20%/PIL e non al 16%/PIL come previsto ..."
4/10/2018 1:00:55 PM
Gior in Lettera al Prof. Alberto Brambilla su un suo articolo con fake news sulla riforma Fornero
"Cosa ne dici di questo articolo? Fanno il confronto al ribasso sfruttando lo squilibrio ..."
3/27/2018 1:23:13 PM
Gior in Dialogo con Paolo Zani di Tuttoprevidenza sulle sue fake news sulle pensioni
"Sei evocato su Iceberg Finanza ..."
3/24/2018 4:20:09 PM
da magnagrecia in Dialogo con Paolo Zani di Tuttoprevidenza sulle sue fake news sulle pensioni
"Salve,A Di Maio ho inviato più volte le mie e-mail p.c. Poi, visto che continuava a straparlare ..."
3/23/2018 10:30:25 PM
Pietro in Dialogo con Paolo Zani di Tuttoprevidenza sulle sue fake news sulle pensioni
"buonasera sig. V.scopro solo ora i suoi articoli sulle Pensioni e la sua battaglia per la verità ..."


links


archivio

Blog letto1679926 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0