.
Annunci online

Il gattopardo Piero Grasso

 

Il presidente del Senato, Piero Grasso, [1] è un moderato. Palesò questa sua indole già durante la sua carriera di magistrato, come rivelò la sua più o meno sotterranea contrapposizione col collega magistrato Giancarlo Caselli, [2] procuratore della Repubblica a Palermo dal 1993 al 1999, ed il gruppo di PM da questi diretto; e che fu destinatario, nel 2005, caso forse unico nella storia italiana, di un provvedimento di legge contra personam da parte del governo Berlusconi III (emendamento di Luigi Bobbio), successivamente dichiarato incostituzionale dalla Corte Costituzionale, per impedirgli di assumere la carica di procuratore nazionale antimafia, a favore proprio del moderato Piero Grasso. 

Il suo duplice intervento pubblico di ieri contro il DdL costituzionale di riforma del Senato, che oggi sarà presentato dal governo Renzi (PD), al di là del merito, segna una tappa ulteriore del moderatismo di Piero Grasso, eletto al Senato nelle file del PD, ed assume, per le motivazioni addotte, abbondanti ed affastellate, e vista anche la sua sicilianità, il sapore e la valenza di un gesto gattopardesco, teso a salvaguardare lo status quo. [3] 

[1] http://it.wikipedia.org/wiki/Pietro_Grasso
[2] http://it.wikipedia.org/wiki/Gian_Carlo_Caselli
[3] "Se vogliamo che tutto rimanga come è, bisogna che tutto cambi"
http://it.wikipedia.org/wiki/Il_Gattopardo

 
Articoli e video collegati
 
Grasso: Non abolite il Senato. Resti un ‘assemblea di eletti
Liana Milella
30 marzo 2014
http://www.repubblica.it/politica/2014/03/30/news/grasso_i_futuri_senatori_devono_essere_scelti_anche_dalla_gente-82274935/

Segnalo, nell’intervista, come utile elemento di riflessione, la numerosità di lapsus linguae commessi dal presidente Grasso, che per solito svelano retropensieri e riserve mentali. 

In ½ ora: Intervista a Pietro Grasso
Lucia Annunziata
30 marzo 2014
http://www.rai.tv/dl/replaytv/replaytv.html?day=2014-03-30&ch=3&v=345540&vd=2014-03-30&vc=3
 
IL PREMIER SPIEGA I QUATTRO PUNTI DEL PIANO: FACCIAMO SUL SERIO, ANCHE BERLUSCONI DEVE RISPETTARE IL PATTO
«No, il Senato non sarà più elettivo»
Renzi striglia Grasso:«Lancia avvertimenti. Se la riforma non passa, mollo tutto. Ho giurato sulla Costituzione, non sui professoroni. Faremo il salario minimo»
di Aldo Cazzullo
31 marzo 2014
http://www.corriere.it/politica/14_marzo_31/no-senato-non-sara-piu-elettivo-7985844e-b895-11e3-917e-4c908e083af6.shtml
 

Scheda 148 da Regionie Comuni, il nuovo Senato il testo
 

Sfoglia febbraio        aprile
temi della settimana

curiosita' sessuali debito pubblico germania renzi governo monti pd imposta patrimoniale sessualità ue riforma delle pensioni fornero sviluppo intellettuale commissione europea bce fake news berlusconi pensioni banca d'italia economia italia bersani



ultimi commenti
4/10/2018 1:30:06 PM
Gior in Lettera al Prof. Alberto Brambilla su un suo articolo con fake news sulla riforma Fornero
"Draghi ha detto che nel 2045 la spesa pensionistica sara' al 20%/PIL e non al 16%/PIL come previsto ..."
4/10/2018 1:00:55 PM
Gior in Lettera al Prof. Alberto Brambilla su un suo articolo con fake news sulla riforma Fornero
"Cosa ne dici di questo articolo? Fanno il confronto al ribasso sfruttando lo squilibrio ..."
3/27/2018 1:23:13 PM
Gior in Dialogo con Paolo Zani di Tuttoprevidenza sulle sue fake news sulle pensioni
"Sei evocato su Iceberg Finanza ..."
3/24/2018 4:20:09 PM
da magnagrecia in Dialogo con Paolo Zani di Tuttoprevidenza sulle sue fake news sulle pensioni
"Salve,A Di Maio ho inviato più volte le mie e-mail p.c. Poi, visto che continuava a straparlare ..."
3/23/2018 10:30:25 PM
Pietro in Dialogo con Paolo Zani di Tuttoprevidenza sulle sue fake news sulle pensioni
"buonasera sig. V.scopro solo ora i suoi articoli sulle Pensioni e la sua battaglia per la verità ..."


links


archivio

Blog letto1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0