.
Annunci online

UE malata, governata dalla destra reazionaria, con la complicità dei sedicenti socialisti

 
Carlo Clericetti  -  10 LUG 2015
Grecia, la pagella ai protagonisti

http://clericetti.blogautore.repubblica.it/2015/07/10/grecia-la-pagella-ai-protagonisti/

 

Io sono stato sempre europeista e pro-Euro, ma da un po’ di tempo con dispiacere noto che c’è qualcosa di malato in questa UE governata dalla destra reazionaria, con la complicità dei sedicenti socialisti (PSE). Una Unione che tutela molto più l’interesse delle banche che l’interesse del popolo europeo, violando i Trattati (TUE e TFUE),[1] in particolare l’art. 3, e lo Statuto della BCE, in particolare l’art. 2-Obiettivi.[2]

Ricavo dal libro “Massoni” del massone democratico Gioele Magaldi:[3]

Jean Monnet [uno dei padri fondatori dell’Unione Europea], ex progressista della “Thomas Paine”, poi approdato alla “Edmund Burke”, alla “Pan-Europa” e alla “Compass Star-Rosa Ventorum” [superlogge reazionarie]. […]

Così quel Jean Monnet che era stato un sincero massone democratico e liberalprogressista nella prima fase della sua vita, nella maturità si avviava a costruire – insieme ad altri – un edificio istituzionale retoricamente presentato come baluardo per la pace e la cooperazione europea, mentre in realtà si trattava di una sorta di cavallo di Troia per la creazione di un gigantesco apparato neoaristocratico e tecnocratico di dominio sulle popolazioni del Vecchio Continente”.

Che la responsabilità prioritaria della situazione precaria dell’UE sia politica, è un’ovvietà.

Come (quasi) quella di individuare i responsabili in esponenti socialisti come Dijsselbloem e Moscovici. Provo a spiegarmi.

Ho già scritto qui della débacle del PSE nella formazione della Commissione Europea.[4] Il PPE (che è calato rispetto alle elezioni precedenti, mentre il PSE ha sostanzialmente tenuto) ha preso pochi parlamentari più del PSE, ma ha il presidente e 13 commissari contro solo 8 del PSE e quindi il controllo della Commissione europea, che, oltre a gestire il bilancio UE, ecc., detiene in esclusiva l'iniziativa legislativa. In ogni caso, il PPE, senza l'appoggio del PSE, non avrebbe potuto e potrebbe fare NULLA.

Per alcuni, il peccato originale è nell’ispirazione che ha informato tutta la costruzione europea, determinata, non dal Manifesto di Ventotene del massone progressista Altiero Spinelli e altri, ma dal progetto conservatore e neo-oligarchico dei massoni Kalergi, Monnet, Schumann e altri, con un’impostazione liberistica e deregolamentata del mercato, un Parlamento europeo privo di poteri e la prevalenza della burocrazia.

Venendo alle responsabilità più recenti, la principale è quella del massone socialista Hollande, senza l’assenso del quale l’egemone Germania, dominata dai massoni reazionari Schaeuble, MerkelWeidmann per conto dell’establishment industriale-finanziario teutonico, non potrebbe imporre le politiche austeritarie, controriformistiche di deflazione dei salari e dei diritti del lavoro.

Il massone democratico Gioele Magaldi si esprime così nel suo libro “Massoni” su Hollande:

Ma nessuno dei suoi confratelli, in questa temperie globalizzata, le ha chiesto di tenere la bocca chiusa?

«Ho ricevuto sia minacce feroci, prevedibili, sia blandizie carezzevoli e seduttive. Le stesse che hanno imbalsamato, sterilizzato e reso inoffensivo quel massone senza coraggio e senza dignità politica che è François Hollande.»

E che c’entra Hollande, adesso?

«Si è fatto eleggere a furor di popolo con la promessa di cambiare paradigma a una Ue dominata dall’austerità e caratterizzata dalla macelleria sociale. Poi è diventato un innocuo barboncino nei salotti dei vari Merkel, Schäuble, Van Rompuy, Rehn, Draghi eccetera.»

So bene che il Consiglio europeo ha un potere determinante, ma la Germania comanda perché controlla il blocco dei Paesi nordici; è stata avvantaggiata (come ha spiegato Prodi[5]) dalla politica sbagliata della Gran Bretagna, che prima aveva un grosso peso effettivo e l'appoggio di alcuni Paesi dell'Est (Polonia, Repubbliche baltiche, Cechia e Slovacchia, che temono storicamente la Germania), che ora si sono avvicinati alla Germania; "controlla" la Francia del mediocre Hollande (socialista), che le fa da indispensabile schermo e per questo ha le maggiori colpe; e si avvale, infine, del fatto che i Piigs sono sparpagliati e non coesi, per colpa soprattutto del popolare Rajoy e poi di Renzi, a cui Hollande ha fatto mancare la necessaria sponda, ricacciandolo nell'orbita della prepotente ed egoista "bottegaia" Merkel. Se Podemos vincerà in Spagna, forse l'ex tosto Renzi ritroverà coraggio e la situazione potrà riequilibrarsi. Pena la lenta agonia dell'Italia nell'austerità economica.

 

[1] Trattati TUE e TFUE (testo consolidato)  http://register.consilium.europa.eu/pdf/it/08/st06/st06655-re07.it08.pdf

[2] Statuto BCE https://www.ecb.europa.eu/ecb/legal/pdf/c_32620121026it._protocol_4pdf.pdf

[3] Massoni - Società a responsabilità illimitata. La scoperta delle ur-lodges
http://www.chiarelettere.it/libro/principio-attivo/massoni-9788861901599.php

[4] L’ex marxista Jean-Claude Juncker http://vincesko.ilcannocchiale.it/post/2824184.html

[5]Urgente attuare le riforme, ma la Germania deve cessare la politica di austerità
Lo stallo europeo – Gli oneri che Berlino non vuole pagare
Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 23 novembre 2014
http://www.romanoprodi.it/articoli/urgente-attuare-le-riforme-ma-la-germania-deve-cessare-la-politica-di-austerita_9930.html

 

 

Appendice

 

http://0.gravatar.com/avatar/12a4443da31088320ef8a3947a01b343?s=48&d=http%3A%2F%2F0.gravatar.com%2Favatar%2Fad516503a11cd5ca435acc9bb6523536%3Fs%3D48&r=G

magnagrecia7 10 luglio 2015 alle 19:05

D'accordo su tutti e su tutto, tranne per Varoufakis, che per me merita 8, poiché si è assunto fin dall'inizio il ruolo scomodo ma determinante del bambino che grida che il re è nudo.
Vincesko

 

http://1.gravatar.com/avatar/cb7f602aa944d3f5522ecee800bd9fe1?s=48&d=http%3A%2F%2F1.gravatar.com%2Favatar%2Fad516503a11cd5ca435acc9bb6523536%3Fs%3D48&r=G

vincenzoaversa 11 luglio 2015 alle 09:33

anche io avrei dato un voto più alto a Varoufakis (almeno la sufficienza): soprattutto la scelta di farsi da parte per non essere da intralcio alle trattative penso vada premiata.

 

http://0.gravatar.com/avatar/12a4443da31088320ef8a3947a01b343?s=48&d=http%3A%2F%2F0.gravatar.com%2Favatar%2Fad516503a11cd5ca435acc9bb6523536%3Fs%3D48&r=G

magnagrecia7 11 luglio 2015 alle 11:48

@vincenzoaversa (11 luglio 2015 alle 09:33)
Le dimissioni di Varoufakis sono state spintanee. Tsipras, una volta che ha deciso di affidarsi alla “consulenza” di Hollande (fonte: NYT), che, secondo me, ha deciso di svolgerla su richiesta pressante di Obama, che probabilmente ha fatto pressione anche sulla Lagarde (questa volta, ubi maior minor cessat, il cagnolino Hollande ha abbandonato la Merkel a favore di Obama), e accettare quasi interamente la proposta della troika in cambio della ristrutturazione del debito, lo ha dovuto sacrificare.
Vincesko

 

http://0.gravatar.com/avatar/12a4443da31088320ef8a3947a01b343?s=48&d=http%3A%2F%2F0.gravatar.com%2Favatar%2Fad516503a11cd5ca435acc9bb6523536%3Fs%3D48&r=G

magnagrecia7 11 luglio 2015 alle 11:50

Segnalo:

L’ultima proposta della Grecia ai creditori punto per punto
ALFONSO BIANCHI
10 luglio 2015
Il governo cede su quasi tutta la linea resistendo in parte sugli sconti alle isole, ma solo le più piccole, e chiedendo più tempo o misure compensative per gli interventi più dolorosi. In cambio però ottiene aperture sullaristrutturazione del debito, forte del risultato del referendum di domenica 

http://www.eunews.it/2015/07/10/lultima-proposta-della-grecia-ai-creditori-punto-per-punto/39159

Vincesko

 

http://0.gravatar.com/avatar/12a4443da31088320ef8a3947a01b343?s=48&d=http%3A%2F%2F0.gravatar.com%2Favatar%2Fad516503a11cd5ca435acc9bb6523536%3Fs%3D48&r=G

magnagrecia7 11luglio 2015 alle 11:54

PS: Segnalo:

ESM (MES) European Stability mechanism (Meccanismo europeo di stabilità)
The ESM's mandate is to safeguard financial stability in Europe by providing financial assistance to euro area Member States.
Governance
The Board of Governors is chaired by the President of the Eurogroup, Mr Jeroen Dijsselbloem.
The Board of Directors ensure that the ESM is run in accordance with its Treatyand by-laws. It takes decisions as provided for by the ESM Treaty or decisions delegated to it by the Board of Governors. Decisions are taken by qualified majority, unless otherwise stated by the ESM Treaty.
The Board of Directors meetings are chaired by the ESM Managing Director.
The Managing Director of the ESM is appointed by the Board of Governors for a term of 5 years. The current ESM Managing Director is Klaus Regling.
http://www.esm.europa.eu/ 

MECCANISMO EUROPEO DI STABILITA’ MES (ESM)
di Tempesta Perfetta
Come funziona la dittatura europea
Una rigorosa inchiesta sui meccanismi con cui il capitale finanziario soggioga stati, sovranità nazionali e democrazia.
04/2012 

http://sollevazione.blogspot.it/2012/04/meccanismo-europeo-di-stabilita-mes-esm.html
 

Vincesko

 

 
Post e articoli collegati:
 
UE, dirigenti illuminati o massoni reazionari?
http://vincesko.ilcannocchiale.it/post/2826862.html
 
Il moloch UE-Germania-BCE e il “bambino” Varoufakis
http://vincesko.ilcannocchiale.it/post/2828656.html
 
Allegato alla Petizione al Parlamento europeo: la Bce non rispetta il suo statuto
http://vincesko.ilcannocchiale.it/post/2821720.html oppure
http://vincesko.blogspot.it/2015/03/allegato-alla-petizione-al-parlamento.html

Il difetto principale dell’UE non è tanto la legiferazione in materie minute, quanto: a) nell’assenza di correttivi adeguati alle regole di funzionamento di una Unione tra Paesi disomogenei; b) nella posizione dominante assunta da un solo membro, la Germania, che decide nel suo interesse, senza farsi carico – come Paese leader - dell’interesse generale; e c) nel fatto che addirittura l’interpretazione e l’applicazione delle regole fissate nei Trattati (TUE e TFUE)[1] e di conseguenza nello Statuto della BCE, che ne mutua spesso letteralmente le disposizioni,[2] sono influenzate da questo membro più uguale degli altri, per cui i Trattati (vedi in particolare l’art. 3) e lo Statuto BCE (vedi l’art. 2-Obiettivi) – incredibile ma vero – vengono violati dagli stessi Organi che sono deputati ad applicarli e a farli rispettare. Senza che questo meni scandalo.
 
La guerra di liberazione della politica, a partire dall’Europa
di Stefano Petrucciani
3 luglio 2015
http://temi.repubblica.it/micromega-online/la-guerra-di-liberazione-della-politica-a-partire-dall%E2%80%99europa/

Ferri (Lumsa): “Vi spiego perché l’Europa dei ragionieri non ha futuro”
11-07–2015  Laura Magna
http://www.formiche.net/2015/07/11/ferri-lumsa-vi-spiego-perche-leuropa-dei-ragionieri-destinata-morire/

Aggiornamento (06-08-2015):
 
La Grecia, la sinistra e la sinistra della sinistra - Parte I
di Jacques Sapir
31 Luglio 2015
Il naufragio della Social-Democrazia Europea
La socialdemocrazia sta venendo messa a confronto con la realtà. Sognava un processo di costruzione europea e oggi si sta svegliando con un mostro. Peggio ancora, scopre che ella stessa è uno dei genitori del mostro. Si può quindi comprendere la sbornia storica, di cui è caduta vittima la socialdemocrazia europea. Ma la socialdemocrazia può negare il risultato di quasi 30 anni di molteplici e ripetuti compromessi sui suoi principi?
http://www.sinistrainrete.info/index.php?option=com_content&view=article&id=5529:jacques-sapir-la-grecia-la-sinistra-e-la-sinistra-della-sinistra&catid=44:europa&Itemid=82 


 
**********

 
http://vincesko.blogspot.com/2015/07/ue-malata-governata-dalla-destra.html
 


Sfoglia giugno        agosto
temi della settimana

governo monti germania imposta patrimoniale berlusconi banca d'italia riforma delle pensioni fornero bce debito pubblico sviluppo intellettuale commissione europea crisi economica pd curiosita' sessuali economia renzi bersani pensioni ue fake news sessualità



ultimi commenti
4/10/2018 1:30:06 PM
Gior in Lettera al Prof. Alberto Brambilla su un suo articolo con fake news sulla riforma Fornero
"Draghi ha detto che nel 2045 la spesa pensionistica sara' al 20%/PIL e non al 16%/PIL come previsto ..."
4/10/2018 1:00:55 PM
Gior in Lettera al Prof. Alberto Brambilla su un suo articolo con fake news sulla riforma Fornero
"Cosa ne dici di questo articolo? Fanno il confronto al ribasso sfruttando lo squilibrio ..."
3/27/2018 1:23:13 PM
Gior in Dialogo con Paolo Zani di Tuttoprevidenza sulle sue fake news sulle pensioni
"Sei evocato su Iceberg Finanza ..."
3/24/2018 4:20:09 PM
da magnagrecia in Dialogo con Paolo Zani di Tuttoprevidenza sulle sue fake news sulle pensioni
"Salve,A Di Maio ho inviato più volte le mie e-mail p.c. Poi, visto che continuava a straparlare ..."
3/23/2018 10:30:25 PM
Pietro in Dialogo con Paolo Zani di Tuttoprevidenza sulle sue fake news sulle pensioni
"buonasera sig. V.scopro solo ora i suoi articoli sulle Pensioni e la sua battaglia per la verità ..."


links


archivio

Blog letto1555219 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0