.
Annunci online

François Hollande

 
Enzo ***
Vincesko, ho letto i suoi appunti e alcune considerazioni mi sorgono...il rapporto renzi hollande e soprattutto sulla figura di hollande sarei + cauto, conosciamo gia' poco i nostri figuriamoci quelli altrui.
 

 

Io seguo la regola che un giudizio severo su una persona è legittimo ma deve essere ben motivato e basarsi su fatti. Seguo attentamente François Hollande [1] dal tempo della sua candidatura a presidente della Francia. Lo decisi essenzialmente per due motivi: il primo, che mi piace capire le persone che m’interessano e raccogliere elementi soprattutto fattuali per trarne un giudizio il più possibile equo e oggettivo; il secondo, che all’epoca ero – diciamo così - un “bersaniano”, e Bersani (come il sottoscritto) contava molto sull’appoggio di Hollande, nel caso fosse stato eletto, per cambiare la politica economica dell’UE, che tanti danni stava arrecando al mio Paese.

Purtroppo, nel mio archivio personale non ho una specifica voce “Hollande” (cui ora provvederò), per cui adesso posso fornire solo alcuni elementi che sono alla base del mio giudizio severo su Hollande: 

- Egli ha basato la sua campagna presidenziale sulla critica severa alla politica economica austeritaria europea imposta dalla Germania, suscitando per questo molte speranze, in Francia e all’estero; dopo aver vinto, ha cambiato strategia, allineandosi alla Germania. Come compenso, la Francia da 3 anni sfora abbondantemente il limite del 3% del rapporto deficit/Pil. 

- Ho letto su Sbilanciamoci e altrove che (il socialista) Hollande fa quello che interessa soprattutto alle banche. Come poi è stato ampiamente confermato dalla defenestrazione del ministro dell'Economia, Arnaud Montebourg, colpevole di aver criticato la Germania e l’austerità, sostituito immediatamente, dopo una velocissima crisi di governo, da un banchiere, Emmanuel Macron. 

- La ex moglie ha scritto di Hollande che, dopo la conquista dell’Eliseo, è un uomo ormai irretito dal potere. 

- Su Keynes blog ho letto che il modello di Hollande è Schroeder.
Se la Francia fa come la Germania
di Bruno Amable, professore di Scienze economiche, Università la Sorbona
http://keynesblog.com/2014/09/25/se-la-francia-fa-come-la-germania/#more-5774   

- Romano Prodi, persona che stimo, ha espresso più volte un giudizio negativo su Hollande, su cui anch’egli faceva affidamento per mettere su un’alleanza tra l’Italia, la Francia e la Spagna per riequilibrare il peso della ormai egemone Germania (cfr. il suo sito http://www.romanoprodi.it/). 

- Piketty rifiuta la Legion d'Onore: "Il governo pensi alla crescita"
L'economista autore del best seller Il Capitale nel XXI secolo torna a far parlare di sé con un gesto contro Hollande: "Non penso che sia il ruolo del governo decidere chi sia da onorare". Prima di lui i coniugi Curie e Sartre
01 gennaio 2015
http://www.repubblica.it/economia/2015/01/01/news/piketty_rifiuta_legion_d_onore-104138592/   

- Infine, il massone democratico Gioele Magaldi si esprime così nel suo recente libro “Massoni”:
Ma nessuno dei suoi confratelli, in questa temperie globalizzata, le ha chiesto di tenere la bocca chiusa?
«Ho ricevuto sia minacce feroci, prevedibili, sia blandizie carezzevoli e seduttive. Le stesse che hanno imbalsamato, sterilizzato e reso inoffensivo quel massone senza coraggio e senza dignità politica che è François Hollande.»
E che c’entra Hollande, adesso?
«Si è fatto eleggere a furor di popolo con la promessa di cambiare paradigma a una Ue dominata dall’austerità e caratterizzata dalla macelleria sociale. Poi è diventato un innocuo barboncino nei salotti dei vari Merkel, Schäuble, Van Rompuy, Rehn, Draghi eccetera.»
 

Conclusione. Ergo, al di là delle dichiarazioni, per colpa di Hollande (la Germania, senza la Francia, non potrebbe fare sostanzialmente nulla), l’Italia è quasi sola in questa cruciale battaglia, tant’è che anche il tosto Renzi sembra ora “ammansito” dalla Merkel e da Padoan”. Da poco, ha ripreso ad alzare la voce contro l’Unione Europea e la Germania, speriamo che non cambi di nuovo atteggiamento, pena il declino inarrestabile dell’Italia.

 
[1] François Hollande
https://it.wikipedia.org/wiki/Fran%C3%A7ois_Hollande
 
 
Post collegato:
 
UE, classifica (personale) dei mediocri
http://vincesko.ilcannocchiale.it/post/2835140.html oppure
http://vincesko.blogspot.com/2015/07/ue-classifica-personale-dei-mediocri.html
 
 
**********
 
http://vincesko.blogspot.com/2016/01/francois-hollande.html
 
 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. francois hollande

permalink | inviato da magnagrecia il 4/1/2016 alle 22:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia dicembre        febbraio
temi della settimana

fake news economia pensioni curiosita' sessuali governo monti riforma delle pensioni fornero renzi debito pubblico commissione europea sessualità sviluppo intellettuale pd germania crisi economica imposta patrimoniale banca d'italia ue bersani berlusconi bce



ultimi commenti
4/10/2018 1:30:06 PM
Gior in Lettera al Prof. Alberto Brambilla su un suo articolo con fake news sulla riforma Fornero
"Draghi ha detto che nel 2045 la spesa pensionistica sara' al 20%/PIL e non al 16%/PIL come previsto ..."
4/10/2018 1:00:55 PM
Gior in Lettera al Prof. Alberto Brambilla su un suo articolo con fake news sulla riforma Fornero
"Cosa ne dici di questo articolo? Fanno il confronto al ribasso sfruttando lo squilibrio ..."
3/27/2018 1:23:13 PM
Gior in Dialogo con Paolo Zani di Tuttoprevidenza sulle sue fake news sulle pensioni
"Sei evocato su Iceberg Finanza ..."
3/24/2018 4:20:09 PM
da magnagrecia in Dialogo con Paolo Zani di Tuttoprevidenza sulle sue fake news sulle pensioni
"Salve,A Di Maio ho inviato più volte le mie e-mail p.c. Poi, visto che continuava a straparlare ..."
3/23/2018 10:30:25 PM
Pietro in Dialogo con Paolo Zani di Tuttoprevidenza sulle sue fake news sulle pensioni
"buonasera sig. V.scopro solo ora i suoi articoli sulle Pensioni e la sua battaglia per la verità ..."


links


archivio

Blog letto1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0