Blog: http://Vincesko.ilcannocchiale.it

I 700+1 conservatori dello status quo

18 ottobre 2012  
Adesso però non fate altri errori  
Stefano Menichini
http://www.europaquotidiano.it/dettaglio/137851/adesso_pero_non_fate_altri_errori
link sostituito da:
http://europa.118.aws.dol.it/gw/producer/dettaglio.aspx?id_doc=137851 


Lo scrivo adesso, visto che il dissidio sembra superato.

1) Mi ha meravigliato molto, apprezzandone le doti di coraggio, la richiesta di essere difeso dal partito da parte di D’Alema, affatto incongrua ad un osservatore esterno, poiché il lamentato aggressore è un altro iscritto al PD. Evidentemente, non è un problema appunto di coraggio, ma una sua “pretesa” di identificazione col partito, che appare a noi comuni elettori ed iscritti esagerata se non abusiva, ma che per un politico di lungo corso dev’essere affatto normale.

2) I 700 sostenitori meridionali che hanno scritto la lettera a sostegno di D’Alema, rivendicando il mantenimento del ruolo per sé, probabilmente sono tutti o quasi tutti gli stessi dirigenti locali del PD che tengono sistematicamente chiuse le sedi dei circoli ed impediscono qualunque partecipazione democratica. Sono i conservatori dello status quo. [*] Anch’essi hanno la medesima “pretesa” di D’Alema: di considerare il partito come una cosa personale, una casta chiusa, che si arrocca a difesa quando si tenta di entrarvi, figuriamoci per mettere ordine.

[*] Ma il tappo conservatore caratterizza tutto il PD e l'intero Paese.


Post collegato:

Il tappo gerontocratico al naturale, fisiologico, salutare ricambio generazionale 
http://vincesko.ilcannocchiale.it/post/2757820.html 




Pubblicato il 18/10/2012 alle 1.41 nella rubrica diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web