Blog: http://Vincesko.ilcannocchiale.it

L’inciucista emerito Franco Marini

 
Pd, Matteo Renzi spacca il partito. Le esternazioni del sindaco di Firenze accendono lo scontro tra i democratici
L'HuffingtonPost  |  di Giacomo Galanti Pubblicato: 15/04/2013 12:05 CEST  |  Aggiornato: 15/04/201312:36 CEST
http://www.huffingtonpost.it/2013/04/15/pd-matteo-renzi-spacca-il-partito-le-esternazioni-del-sindaco-di-firenze-accendono-lo-scontro-tra-i-democratici-foto_n_3083128.html?utm_hp_ref=italy
 
Ho postato su Huffington Post il seguente messaggio:

Vincesko
15:30 su 15/04/2013
Io sono "bersaniano", ma in questo caso sono dalla parte di Renzi. 
Bersani ha tanti pregi tranne 2: scarseggia in comunicazione televisiva (e nella scelta dei consiglieri per la comunicazione) ed è un perfetto uomo di partito, con i pregi ed i difetti che questo comporta, inclusa una scarsa intelligenza (o arroganza inconsapevole?) delle qualità delle persone che sono suoi compagni. Come si vede per la improponibilità delle candidature al Colle di Finocchiaro e Marini. In questo caso, sono del tutto d'accordo con Renzi, che per questo 'no' merita addirittura un plauso.
 
Ho ricevuto tre risposte critiche, convergenti sull’argomentazione che la candidatura al Colle di Franco Marini era una balla.
Nella mia replica ho aggiunto:

Vincesko
23:26 su 15/04/2013
[…] Aggiungo che la notazione di scarsa intelligenza delle qualità delle persone riguarda anche i non compagni e fu smaccata nell'appoggio della candidatura di Tremonti a PdC, caldeggiata dall'intelligentissimo D'Alema, che nell'agosto 2010 scese apposta dalla sua barca.
Detto questo, pur non avendolo votato alle primarie per la segreteria, ho difeso Bersani per 3 anni dalle critiche generali, seguendone l'evoluzione positiva, sia in fatto di intelligenza delle persone, sia in tema di capacità comunicativa (cfr. al riguardo il mio post "Carteggio tra il Prof. Massimo Arcangeli e me sulla capacità comunicativa di Pierluigi Bersani"
http://vincesko.ilcannocchiale.it/2012/10/28/carteggio_tra_il_prof_massimo.html).

Poi è arrivata la notizia ufficiale dell’accordo tra il PD, il PDL e Scelta Civica sulla candidatura proprio di Franco Marini.
Le mie critiche a Marini (e alla Finocchiaro) datano da molto prima delle ultime elezioni politiche, in cui Marini non è stato eletto; se "Europa" non avesse cancellato i commenti, linkerei le prove, mi debbo perciò limitare a riportare il mio commento:
1)   da magnagrecia inviato il 28/11/2012 alle 0:58 
Franco Marini è da rottamare, da un bel po': da quando, per ambizione personale, pretese e naturalmente ottenne lo scranno di presidente del Senato, togliendo - se vi avesse rinunciato a favore di un senatore del centrodestra - al governo Prodi (sulla base dei dati, uno dei migliori governi degli ultimi 30 anni) ulteriori 2 voti di vantaggio della risicatissima maggioranza al Senato.
2)   Non ho finora ritrovato il mio commento, ma ecco la prova dell’ammissione dell’allora presidente del Senato, Franco Marini, alla Festa della CISL di Levico (TN) del 2007, di essere incline a fare le scarpe al leader di turno: http://www.radioradicale.it/scheda/228968/ll-senatore-franco-marini-presidente-del-senato-incontra-i-giovani-della-cisl. Prego verificare le esatte parole di Marini. Se ho capito bene, egli parla addirittura di una sua pulsione (quasi irresistibile) a tramare per fare le scarpe al leader di turno; che è cosa diversa dalla mera inclinazione e che ne fa un individuo poco affidabile, inadatto al Colle.

Nota:

Il termine inciucio deriva dall'espressione dialettale napoletana 'nciucio che significa spettegolare parlando fitto e a bassa voce. È di origine onomatopeica, richiama il ciu-ciu chesi percepisce dal chiacchiericcio di due persone.

È di recente entrato a far parte dell'italiano gergale del giornalismo politico per indicare un accordo sottobanco, un compromesso riservato tra fazioni formalmente avversarie, ma che in realtà attuano, anche con mezzi e intenti poco leciti, una logica di spartizione del potere.

http://it.wikipedia.org/wiki/Inciucio

 

Post e articoli collegati:
Bersani vs Renzi, il competente e onesto segretario gentiluomo e lo sfidante coraggioso e tosto
http://vincesko.ilcannocchiale.it/2012/09/09/bersani_vs_renzi_il_competente.html
http://vincesko.ilcannocchiale.it/post/2753331.html

http://archiviostorico.corriere.it/2001/maggio/29/Marini_cosi_Alema_facemmo_cadere_co_0_0105295076.shtml

 
 
 

Pubblicato il 18/4/2013 alle 21.52 nella rubrica diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web