Blog: http://Vincesko.ilcannocchiale.it

Il PDL e la massima di Goebbels

 
Giorgio Napolitano sulle dimissioni del Pdl: "No a pressioni per sciogliere le Camere"
L'Huffington Post  |  Pubblicato: 26/09/2013 11:08 CEST  |  Aggiornato: 26/09/2013 13:20 CEST
http://www.huffingtonpost.it/2013/09/26/giorgio-napolitano-pdl-fatto-politico-inquietante_n_3993865.html?utm_hp_ref=italy 
 
"… di milioni di elettori, e cioè di quella grande parte del paese che ha votato per Silvio Berlusconi"

Ecco, qui sopra, un esempio di applicazione della massima di Goebbels (o dei diffamatori compulsivi):

“Ripetete una bugia cento, mille, un milione di volte e diventerà una verità”.

Anche ieri, a "Lineanotte" su Rai3, un rappresentante del PDL, l'on.Giancarlo Galan, Presidente della VII Commissione Cultura, Scienza e Istruzione della Camera dei Deputati, ha ripetuto la solita balla dei 10 milioni di voti, senza che né il conduttore Mannoni, né il Sen. Massimo Mucchetti del PD lo correggessero.
Ora ci riprova per l’ennesima volta l'ex radicale ed ora portavoce del PDL, Daniele Capezzone.

I voti del PDL alle scorse elezioni sono stati circa 7.332.000, quasi dimezzati rispetto al 2008.

Dati delle ultime elezioni:
Voti del Cdx: 2008 17.064.506;  2013  9.922.850  -41,9%
Voti del PDL: 2008 13.629.464; 2013  7.332.972 -46,2%.

PS:
Hitler obbligava i tedeschi a tenere la radio accesa ad ascoltare la sua propaganda; Berlusconi non ha bisogno di arrivare a tanto per tenere milioni di “alloccus berlusconianensis” davanti alle sue tv.

“La manipolazione delle coscienze”
http://www.centrosangiorgio.com/subliminale/articoli/pagine_articoli/la_manipolazione_delle_coscienze.htm
 
 
Appendice
  
Descrizione: foto
luca schiavoni
17 Fan
14:30 su 26/09/2013
Capezzone in effetti è sempre inquietante. E' il momento che qualcuno glielo dica.
 
Vincesko
28 Fan
16:47 su 26/09/2013
Pannella lo defenestrò da segretario del PR perché era uno sfaticato.
Come zelante ribaltatore della verità era però un campione.
Ecco perché, come servo ballista di SB, è l'uomo giusto al posto giusto.
 
Vincesko
28 Fan
16:14 su 26/09/2013
"… di milioni di elettori, e cioè di quella grande parte del paese che ha votato per Silvio Berlusconi"

Ecco, qui sopra, un esempio di applicazione della massima di Goebbels (o dei diffamatori compulsivi): 

“Ripetete una bugia cento, mille, un milione di volte e diventerà una verità”.

Anche ieri, a "Lineanotte" su Rai3, un rappresentante del PDL, l'on.Giancarlo Galan, Presidente della VII Commissione Cultura, Scienza e Istruzione della Camera dei Deputati, ha ripetuto la solita balla dei 10 milioni di voti,senza che né il conduttore Mannoni, né il Sen. Massimo Mucchetti del PD lo correggessero.
Ora ci riprova per l’ennesima volta l'ex radicale e portavoce del PDL, Daniele Capezzone.

I voti del PDL alle scorse elezioni sono stati circa 7.332.000, quasi dimezzat irispetto al 2008.

Dati delle ultime elezioni:
Voti del Cdx: 2008 17.064.506; 2013 9.922.850 -41,9%
Voti del PDL: 2008 13.629.464; 2013 7.332.972 -46,2%.

PS:
Hitler obbligava i tedeschi a tenere la radio accesa ad ascoltare la sua propaganda; Berlusconi non ha bisogno di arrivare a tanto per tenere milioni di “alloccus berlusconianensis” davanti alle sue tv.

“La manipolazione delle coscienze”
http://www.centrosangiorgio.com/subliminale/articoli/pagine_articoli/la_manipolazione_delle_coscienze.htm
 
Luigi Pirandello
2 Fan
16:49 su 26/09/2013
Nel PDL leggono come gli torna, ascoltano se ne hanno voglia, in pocheparole falsano tutte le verità, ma che che più mi rode è come hai detto tu latotale incapacita del PD di rispondere a queste falsità , per questo ho moltapaura del voto segreto che verrà per la decadenza , perché lì c'è gente a cuiil Berlusca sta bene.
 
Descrizione: foto
Alberto Giuliani
13 Fan
17:19 su 26/09/2013
Condivido in pieno, di fronte agli attacchi da cani idrofobi degli sgherri del pdl in tutte le interviste si assiste a delle repliche da parte degli esponenti del PD che non vanno più in là del" senso di responsabilità del PD" e non contrastano minimamente le spudorate bugie
Descrizione: foto
bandanarepubblik
34 Fan
18:00 su 26/09/2013
In quanto a bugie la banda del bassotto ne può disporre in quantità industriale; il problema come sempre, sono quelli che poi se le bevono, fermo restando che molti votano il bassotto consapevoli che sia un delinquente propio per quello....
 
Vincesko
28 Fan
17:54 su 26/09/2013
Debbo precisare che io sono un elettore del PD.
Il problema dev'essere più complesso di quel che appare. Io francamente non ho ancora capito questa sottovalutazione autolesionistica, persino in soggetti nuovi alla politica come il bravissimo Massimo Mucchetti. 
Si veda anche il comportamento prono di quasi tutti i politici di Csx (fa eccezione, mi pare, la tostissima Moretti), non tanto alle continue balle, che spesso rintuzzano, quanto alle continue interruzioni o sovrapposizioni di voce fatte ad arte dagli spregiudicati esponenti del Cdx. Penso ci sia un accurato addestramento ad hoc, poiché essi sanno che un mezzo per fare carriera all'interno del PDL è proprio la "prepotenza" in tv, come successe all'inizio all'ex radicale Elio Vito, premiato con la carica di presidente di Gruppo tenuta per più legislature, dopo la sua eccezionale performance di disturbo contro il concorrente di Berlusconi, Francesco Rutelli.
 
 
KDURMONT
6 Fan
19:14 su 26/09/2013
Naturalmente la signora Daniela Garnero in Sallusti è sempre quella male informata (?) ovvero ha subito aquisito il vizio del suo compagno pe rraccontare frottole ? I'Europa non ha aperto nessun procedimento contro i giudici (come vorrebbe fortemente lei e il suo mentore B) Come al solito sibutta giù una non notizia e chi non è ben informato ci crede, metodo BOFFO (vero ?) Il duo OLINDO E ROSA non perde il vizio di infangare è il solo modo di fare giornalismo (?) NO quello è solo diffamazione compulsiva sindrome della quale sono affetti.
 
Descrizione: foto
Bernardino Visconti
96 Fan
22:46 su 26/09/2013
Bello il duo Olindo&Rosa.....
 
Vincesko
28 Fan
14:57 su 27/09/2013
"ha subito aquisito il vizio del suo compagno per raccontare frottole?"

No, ce l'ha da sempre (leggi la mia risposta a Onshuk).
 
onshuk
30 Fan
19:29 su 26/09/2013
Sono interessanti le tre risposte dei 3 noti pensatori del PDL, il letterato Bondidopo aver dato del parziale, con un sottinteso di disonestà, a Napolitanoesalta l'alto valore morale, ecc., della decisione del suo partito, laSantanchè invece cambia discorso ed attacca i giudici velando, nascondendo, ilproblema centrale, Capezzone invece dopo una sviolinata che apparirebbe falsaanche ad un cinese che non conosce l'italiano, si butta sul classico ritornellodel "diritto alla rappresentanza politica" anche lui ignorando iltema centrale dell'intervento, ovvero il ricatto della minaccia di dimissioni.
In queste tre risposte si può riassumere tutta l'attuale strategia del PDL perevitare le conseguenze della condanna definitiva del loro padrone, ignorare enascondere i fatti reali la condanna per truffa ed evasione e la conseguenteapplicazione della legge Severino e costruire una realtà alternativa in cui ilpregiudicato appare essere una vittima politica di un complotto ed ammantare iltutto di "nobili sentimenti" sia politici che personali, moltoindicativo e divertente il ritornello del "siamo tutti vicino,sentimentalmente, al caro Berlusconi" in tutte le sue varianti.
 
Vincesko
28 Fan
14:55 su 27/09/2013
Strategia attuale? Da sempre. 
Se c'è una costante della propaganda berlusconiana - consustanziale alla sua struttura psicologica di mammone "bambino" narcisista e con problemi seri col principio di realtà, che è conseguenza dell’educazione ricevuta da una mamma autoritaria (la mitica mamma Rosa, la vera responsabile) e da un padre severo, che ne ha fatto un campione nell’uso della triade menzogna-negazione freudiana-proiezione psicologica, è la costruzione di una realtà parallela.
Infatti, la stragrande maggioranza di questi individui - fateci caso - vota e milita a destra, e non per un fatto di geni, ma perché la scelta politica è conseguenza della struttura psicologica, e quelli di destra - quasi tutti - lo sono, di destra, perché hanno ricevuto una educazione troppo severa, autoritaria, talvolta addirittura castrante, che poi provoca in loro problemi col principio di realtà, per cui sono costretti a crearsi una realtà parallela che impedisce loro di valutare i fatti, i dati e i... 'post' che perturbano la loro visione a senso unico ed il loro giudizio preconcetto. E, spesso, mentono e "proiettano" i loro difetti e li criticano ferocemente negli altri.

 

Pubblicato il 27/9/2013 alle 21.0 nella rubrica diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web