Blog: http://Vincesko.ilcannocchiale.it

Gli atti concreti qualificano la sinistra e la destra

 
Ho sempre pensato, preferendo una visione ideale riformista e pragmatica ad una strettamente ideologica, che, a qualificare se si è di sinistra o di destra, ciò che conta sono gli atti e gli effetti concreti.
 
Ora, che le ideologie sembrano cose superate sia a destra che a sinistra, ancor di più.
 
Qui ci sono sedicenti politici di sinistra (persino Tremonti, Sacconi e Brunetta si dicono socialisti - facendo rivoltare nella tomba Sandro Pertini -, pur militando a destra da oltre un decennio e avendo varato manovre correttive di vera macelleria sociale) che fanno cose di destra.
 
E, a conferma del mio assunto, l'altra sera a Ballarò, sul sacrosanto contributo da imporre alle pensioni d'oro, la Meloni (FdI), di destra, favorevole, sembrava una di sinistra e Speranza (PD), di centrosinistra, contrario, pareva uno di destra.
 
 
Post collegato:
AQQ/24 - Spesa pensionistica
http://vincesko.ilcannocchiale.it/post/2783015.html
 
 

Pubblicato il 17/11/2013 alle 20.24 nella rubrica diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web