Blog: http://Vincesko.ilcannocchiale.it

Sergio Staino l'esagerato

 
Sergio Staino: "Non sono renziano, Gianni al guinzaglio di D'Alema"
Il vignettista:"La minoranza rischia di fare la fine di Ingroia. Non si rendono conto che Matteo è il frutto dei loro errori"
di GIUSEPPE ALBERTO FALCI
10 agosto 2015
http://www.repubblica.it/politica/2015/08/10/news/sergio_staino_non_sono_renziano_gianni_al_guinzaglio_di_d_alema_-120748892/
 

Sergio Staino l'esagerato. O esagerava prima a ritenere il pretesco Gianni Cuperlo capace di coagulare attorno a sé la sinistra o esagera ora a criticarlo durissimamente accusandolo addirittura di essere un cagnolino al guinzaglio di Massimo D'Alema. Tertium non datur.

In ogni caso, come si sa qualunque esagerazione rinvia immancabilmente a coda di paglia per senso di colpa. Dev'essere davvero indigesto per un compagno duro e puro come Sergio Staino doversi guadagnare la pagnotta collaborando alla ex gloriosa "L'Unità", riaperta soltanto dopo che è stata "ipotecata" e "addomesticata" dall'ex bersaglio Matteo Renzi.

 
 
Post collegato:
 
PD, metamorfosi incipiente di un partito
http://vincesko.ilcannocchiale.it/post/2821607.html oppure http://vincesko.blogspot.com/2015/08/pd-metamorfosi-incipiente-di-un-partito.html
 
 
**********
 
http://vincesko.blogspot.com/2015/08/sergio-staino-lesagerato.html
 

Pubblicato il 10/8/2015 alle 17.51 nella rubrica diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web